I contenuti di questo libro nascono dalla collaborazione tra l’Oncologia Medica del Prof. Airoldi, la Dietologia del Prof.  Pezzana e la Psiconcologia del Prof. Torta, con la cooperazione di Slow Food ed un gruppo di chef esperti e sensibili ai temi trattati e con l’aiuto e il supporto di molti pazienti che con i loro suggerimenti, quesiti, o anche solo con la loro voglia di condividere un momento particolare e spesso ricco di nuovi significati, hanno messo la loro competenza a disposizione del Progetto condividendone il percorso e l’organizzazione.

Tale libro comprende una parte introduttiva che affronta il legame esistente fra psiche ed alimentazione, con particolare riferimento alle modificazioni che tale rapporto subisce nei pazienti oncologici con difficoltà alimentari legate alla malattia e alle alterazioni del gusto dovute alla terapia.

Nella parte centrale ognuno degli Chef coinvolti presenta un menu giornaliero con ricette appositamente pensate per pazienti con difficoltà alimentari ed alterazioni del gusto dovuti alla patologia oncologica ed ai trattamenti ad essa correlati. Si tratta di menu gradevoli, bilanciati dal punto di vista energetico, invitanti, facilmente riproducibili anche a domicilio e di costo moderato.

Conclude l’opera un’appendice curata da Slow Food, alla riscoperta del valore dei singoli alimenti.

Obiettivo primario di tale lavoro è riavvicinare i pazienti oncologici ai piaceri della tavola, guidandoli nella riscoperta del gusto e fornendo loro una serie di indicazioni spendibili quotidianamente nella scelta degli alimenti, cosicché l’alimentazione, spesso vissuta come un momento critico a causa delle alterazioni del gusto e della difficoltà materiale ad alimentarsi, possa tornare ad essere un momento di piacere e convivialità senza disagio né limitazioni ….